Over 65: nei prossimi 20 anni + 63,1%. Il Senior Living è una grande opportunità

Over 65

Over 65: nei prossimi 20 anni + 63,1% . Il Senior Living è una grande opportunità

Quella dell’invecchiamento attivo è una delle grandi sfide dei prossimi decenni.

Bastano pochi numeri per rendere l’idea del peso crescente della Silver Economy:

  • gli Over 65 detengono quasi il 40% della ricchezza familiare;
  • il loro contributo annuale al benessere delle famiglie dei figli è pari a 38,2 €/Mld;
  • in Italia la loro spesa è stimata in 200 €/Mld, corrispondente al 20% dei consumi familiari complessivi;
  • entro il 2030 salirà al 25% e nei successivi 20 anni al 30%.

Un articolo di Altraeta illustra molto efficacemente i dati in gioco.

La conclusione, che se ne può ricavare, è quella di essere davanti ad un fenomeno – la longevity – che non è possibile ignorare: è necessario, quindi, che in tutti i mercati sia fatto uno sforzo per ripensare la visione dei senior e organizzare, diversamente da quanto fatto sin qui, beni e servizi pensati appositamente per loro.

Il mercato immobiliare non sfugge a questo scenario: siamo in presenza di una grande opportunità.

Nei Paesi occidentali più avanzati sono già stati fatti molti passi in questa direzione. In Italia, invece, siamo ancora agli esordi, però si sta sviluppando una sensibilità diffusa.

Sono, infatti, sempre più numerose le iniziative che cercano di proporre alloggi concepiti per gli Over 65 autosufficienti, ovvero che siano capaci di combinare l’autonomia dell’alloggio privato con l’offerta di servizi opzionali, in particolare di carattere specialistico, dedicati a questa tipologia di residenti.

Ma quali sono le caratteristiche principali che un’iniziativa di Senior Housing deve avere?

Direi almeno 3:

  • Una location centrale, che consenta ai residenti di raggiungere facilmente i diversi servizi pubblici presenti in zona;
  • Una dimensione sufficientemente grande, idonea ad ospitare un numero di unità tale (almeno 40/50) da ottimizzarne la gestione, da un lato, e dall’altro da favorire la creazione di una community ampia e diversificata;
  • Una dotazione di spazi, da destinare ai servizi comuni opzionali, che sia almeno pari all’8-10% della superficie complessiva: ciò è indispensabile perché si dia vita ad una comunità caratterizzata da un’elevata interazione sociale e senso di appartenenza.

Se vuoi valorizzare un immobile di grande superficie, possiamo aiutarti a scoprire qual è la destinazione d’uso più vantaggiosa e richiesta dagli investitori. Chiedi la nostra consulenza gratuita qui!

 

Sviluppo residenziale a Poggioreale (Napoli)
Sviluppo residenziale a Poggioreale (Napoli)

Prenota la Consulenza
E’ GRATUITA

 

IMMOBILI ALTERNATIVI
Via S. Carpoforo 9 –  20121 Milano
Via Scipione Capece 10/H – 80122 Napoli

Copyright © Immobili Alternativi 2021 – P.IVA 04741801213

Privacy Policy    –  Cookie Policy

https://www.immobilialternativi.com/over-65-nei-prossimi-20-anni-631/26/04/2022/invecchiamento-attivo/#main
Alberto Pinto
Fondatore di Immobili Alternativi
Prenota La Consulenza Gratuita

 È una grande opportunità. Non sprecarla!