Over 65: il risparmio e gli immobili

Over 65 attivi

Over 65: il risparmio e gli immobili

L’Italia, come è noto, è storicamente un paese di risparmiatori: in prima fila ci sono gli ultrasessantacinquenni che costituiscono il 23% della popolazione e detengono il 40% della ricchezza.

E negli ultimi 25 anni questa è aumentata del 77%, mentre i consumi solo del 23%.

Questa situazione viene confermata dalla Banca d’Italia, che ha rilevato che il rischio povertà per gli Over 65 è in continua diminuzione nel nostro Paese.  Il dato viene ribadito anche da altre fonti, che lo quantificano nel 16% rispetto al 33% degli under 40.

Sono informazioni contenute in un interessante articolo pubblicato su Osservatorio Senior da Claudio Grossi, il quale pone un serio interrogativo: il risparmio degli Over 65 viene utilizzato correttamente?

È una questione molto seria in tempi di ripresa dell’inflazione: infatti, secondo l’Istat, l’indice nazionale dei prezzi al consumo registra, a marzo 2022, un incremento su base annua del 6,7%.

Si tratta di un incremento che non vedevamo da decenni e, ove confermato, idoneo ad erodere prepotentemente i risparmi.

Ecco, quindi, che la necessità di ottimizzare le risorse e di allocarle correttamente diviene centrale.

In tutto ciò è evidente che le spese per la casa hanno un ruolo importante.

Infatti, nel quadro di una spesa complessiva annuale di circa 200 €/Mld, le spese per l’abitazione costituiscono, per gli anziani, circa il 60%: e ciò avviene, nonostante la gran parte ne siano proprietari.

Da tempo si è evidenziata la necessità di realizzare un programma di ottimizzazione delle risorse e di adeguamento ed efficientamento del patrimonio immobiliare.

È un’esigenza che nasce dall’osservazione delle condizioni del patrimonio immobiliare nel nostro Paese: per più della metà di tratta di edifici realizzati fra gli anni ’60 e ’70. Inoltre, più di un terzo è stato costruito prima del 1960 e nei centri storici l’età media delle abitazioni supera di frequente anche i 100 anni.
A questa sostanziale vetustà corrisponde un’inadeguatezza sia funzionale che normativa e prestazionale: si tratta di case per lo più inefficienti dal punto di vista energetico e insicure sotto il profilo sismico.

Con riferimento alle esigenze di un abitante senior esse sono, assai spesso, di superficie eccessiva per le loro esigenze e sprovviste dei servizi e delle innovazioni tecnologiche necessarie a garantire una vita confortevole e sicura.

Vi è, quindi, un fabbisogno di alloggi costruiti a misura degli anziani attivi che è oggi è platealmente insoddisfatto e questo offre a proprietari e investitori un’ottima possibilità di riqualificazione e valorizzazione.

Le riflessioni sull’obiettivo di difendere l’attuale potere di acquisto degli Over 65 aggiungono un’ulteriore e innegabile ragione di urgenza.

Se vuoi valorizzare o vendere un immobile di grande superficie, la destinazione a Senior Living può essere un’opportunità.

Per verificarlo chiedi la nostra consulenza gratuita qui!

 

Sviluppo residenziale a Poggioreale (Napoli)
Sviluppo residenziale a Poggioreale (Napoli)

Prenota la Consulenza
E’ GRATUITA

 

IMMOBILI ALTERNATIVI
Via S. Carpoforo 9 –  20121 Milano
Via Scipione Capece 10/H – 80122 Napoli

Copyright © Immobili Alternativi 2021 – P.IVA 04741801213

Privacy Policy    –  Cookie Policy

https://www.immobilialternativi.com/over-65-il-risparmio-e-gli-immobili/14/04/2022/senior-attivi-2-3/#main
Alberto Pinto
Fondatore di Immobili Alternativi
Prenota La Consulenza Gratuita

 È una grande opportunità. Non sprecarla!